BigPicnic – GIOCA CON NOI!

Cosa è BigPicnic – Buono per Te, Buono per il Pianeta?

BigPicnic è una versione scaricabile del gioco dell’oca pensato da un orto botanico come strumento per incoraggiare i partecipanti verso comportamenti sostenibili riguardo il cibo, dalla produzione al consumo.

Qual è il messaggio centrale del gioco?

Il cibo ha un enorme impatto ambientale su scala planetaria, oltre che un impatto decisivo sul nostro stesso corpo. Con BigPicnic possiamo riflettere su questi aspetti e possiamo migliorare sia lo stato del pianeta, sia le nostre condizioni di salute.


Cosa serve per giocare?

L’elemento fondamentale è il piano di gioco (carpet game) che consigliamo appoggiato in orizzontale su un tavolo, un pavimento, un prato ecc. con le persone disposte intorno.

Il gioco può essere svolto da due o più partecipanti, da scolaresche o gruppi.

Il tempo: da 1 a 2 ore, a seconda del grado di approfondimento delle tematiche.

Target: 10 – 11 anni (necessaria la presenza di un educatore o insegnante che spieghi alcuni concetti che potrebbero risultare difficili), dai 12 anni in avanti (consigliabile un docente/educatore che avvii il gioco).

Il gioco attiva dinamiche di scambio e riflessione sul tema delle abitudini e del cibo e ha una componente competitiva che favorisce il coinvolgimento.

Si gioca con:

      • Il piano di gioco (carpet game) da appoggiare su una superficie orizzontale (lo puoi scaricare e stampare)
      • Un dado a 6 facce (puoi costruirlo seguendo le istruzioni scaricabili)
      • Le pedine (ognuno utilizza l’oggetto che preferisce)
      • Un foglio per le proprie risposte (ti suggeriamo il modello scaricabile)
      • La carta degli stili di vita e dei punteggi, dove confrontare i risultati (scaricabile)
      • Le regole del gioco

I materiali del gioco sono scaricabili gratuitamente cliccando QUI.

Troverai il dado a 6 facce, le regole del gioco, il foglio per segnare le risposte, la carta degli stili di vita e dei punteggi, e due versioni del piano di gioco:

      • la prima permette di una stampa unica, fino alle dimensioni di 1,8 m x 3 m 
      • la seconda permette di stampare 10 parti componibili del piano di gioco. La dimensione minima consigliata è su fogli A3, al di sotto della quale i caratteri diventano poco leggibili .

Per poter apportare miglioramenti continui e raccogliere dati, una volta concluso il gioco, saremo felici di ricevere il vostro feedback attraverso il modulo Google che trovate a questo indirizzo.

          • Vuoi saperne di più su questo gioco?

            Che storia ha questo gioco?

            Un progetto europeo dal titolo in breve BigPicnic, durato 3 anni (2016-2019) e guidato dal BGCI – Botanic Gardens Conservation International, ha messo in evidenza tra gli orti botanici partecipanti un grande interesse per i temi connessi alla sicurezza alimentare e alla sostenibilità del cibo.
            Da qui è nata la necessità di sviluppare strumenti e strategie di educazione per un pubblico sempre più ampio.

            Nel 2020 l’Orto Botanico di Bergamo ha proposto al BGCI un progetto educativo che mira a incoraggiare i visitatori a comportamenti sostenibili a partire da “un gioco da tappeto”, a partire da una versione in forma di exhibit itinerante.

            La trasformazione in gioco da tappeto è stata sostenuta nel 2020 dal BGCI’s Global Botanic Garden Fund, che supporta progetti orientati al raggiungimento di target della Global Strategy for Plant Conservation.

            Quali sono i punti di forza gioco?

            Il gioco ha una grafica accattivante e creativa, e aiuta a riflettere in modo coinvolgente su argomenti che possono risultare noiosi.

            La selezione dei temi è frutto dell’esperienza dell’Orto Botanico Bergamo che da anni si impegna con iniziative educative allo scopo di aumentare la consapevolezza sulle scelte di vita personali e di modificare in meglio i comportamenti legati alle filiere alimentari.

            Chi ha collaborato a questo gioco?

            “Big Picnic – Buono per te, Buono per il Pianeta” è un gioco nato all’Orto
            Botanico di Bergamo che, per la realizzazione, ha coinvolto MAMMAFOTOGRAMMA, uno Studio Multidisciplinare di Milano, per lo sviluppo creativo delle nostre idee e dei concetti.

            Le persone coinvolte per l’Orto Botanico sono:
            Gabriele Rinaldi – concept culturale e coordinamento, con la collaborazione di Jacopo Ghezzi, Juliet Halewood e Francesco Zonca.

            Per MAMMAFOTOGRAMMA:
            Cinzia Terruzzi – project management, grafica e partecipazione alla ricerca dati
            Gianluca Lo Presti – project management
            Ettore Tripodi – Illustrazioni, con la collaborazione di Federico Della Putta e Rebecca Barbuscia.

            RINGRAZIAMENTI
            Si ringraziano Giovanna Asperti, Elena Ferrario, Caterina Francolini, Michela Leidi, Aurora La Russa, Grazia Nicoli, Laura Pellicane, Mario Rizzo, Chiara Spanio, Sara Tironi.
            Si ringraziano anche i numerosi studenti, docenti e partecipanti in genere alle sessioni di gioco che sono servite a raccogliere feedback, gli Orti Botanici che hanno già scaricato il gioco e, in anticipo, tutti coloro che troveranno in questo lavoro spunti utili per affrontare insieme le sfide degli SDGs.




        TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI ©2021 – Orto Botanico di Bergamo

        INFORMAZIONE IMPORTANTE
        Questo materiale è a disposizione gratuita di tutti coloro che lo vorranno scaricare e stampare ed utilizzare per attività senza fini commerciali o di lucro.

        Tutti i materiali sono soggetti a COPYRIGHT – ©2021 – Orto Botanico di Bergamo.


Fatal error: Uncaught wfWAFStorageFileException: Unable to verify temporary file contents for atomic writing. in /var/www/clients/client16/web38/web/wordpress/wp-content/plugins/wordfence/vendor/wordfence/wf-waf/src/lib/storage/file.php:52 Stack trace: #0 /var/www/clients/client16/web38/web/wordpress/wp-content/plugins/wordfence/vendor/wordfence/wf-waf/src/lib/storage/file.php(659): wfWAFStorageFile::atomicFilePutContents() #1 [internal function]: wfWAFStorageFile->saveConfig() #2 {main} thrown in /var/www/clients/client16/web38/web/wordpress/wp-content/plugins/wordfence/vendor/wordfence/wf-waf/src/lib/storage/file.php on line 52