TI INTERESSA IL BOSCHETTO? – Proposta per la scuola

Eventi

Proposta di creazione di boschetti all’interno della scuola

La proposta aggiunge un ulteriore strumento chiave per l’osservazione, la relazione e la comprensione della biodiversità e dei molti rapporti tra uomo e natura.

Il boschetto scolastico è sia uno strumento didattico che permette di applicare le metodologie di apprendimento hands on, sia un nucleo di biodiversità autentico, a bassa manutenzione e ad alta efficienza ecologica. È un modello in cui effettuare osservazioni dirette, registrare dati, immaginare, progettare, osservare i cambiamenti climatici, il calendario fenologico, il rapporto tra piante e animali, la bellezza delle forme e le regole della geometria delle piante, il rapporto tra pianta e pianta ed altro ancora.

Il progetto è aperto a scuole di ogni ordine e grado della città di Bergamo e della provincia.

Perché un boschetto a scuola?

• per incentivare uno strumento esperienziale a supporto della conoscenza scientifica;
• per promuovere l’utilizzo dei giardini scolastici come aule educative all’aperto interdisciplinari e le attività di orticoltura come elementi facilitatori per lo sviluppo di competenze trasversali;
• per incentivare l’utilizzo di metodologie educative attive (hands-on, active learning, social learning, IBSE- inquiry based science education) nella didattica delle scienze, effettuando percorsi specifici di formazione per gli insegnanti;
• per mettere in condizione gli insegnanti di condurre attività di approfondimento tecnico-scientifico in cui sia richiesto l’intervento di esperti esterni solo in situazioni occasionali;
• per diffondere nelle scuole un punto di osservazione sulla biodiversità delle trasformazioni nel lungo periodo, che può affinare gli sguardi ed educarli al diverso e al molteplice;
• per proporre un territorio di rifugio per la biodiversità e per fare esperienza diretta con i servizi ecosistemici di cui siamo beneficiari;
• per migliorare l’ambiente scolastico, poiché con l’esperienza del boschetto tutti gli alunni si sentono valorizzati in modo equo; consente interventi educativi e buone pratiche; la cura e l’esperienza del boschetto accresce negli alunni l’appartenenza al luogo scuola e contribuisce a leggere gli spazi urbani anche in chiave biodiversa;
• per valorizzare nella didattica l’utilizzo di aree esterne che presentano diverse tipologie di forme e dimensioni, ma che sono in relazione tra di loro (boschetto, orto, prato, siepe ecc.);
• per proporre luoghi all’interno dei quali l’attività umana è “sospesa” e dove “l’azione minima” è una forma di rispetto.

Le attività proposte per la realizzazione del boschetto 

la creazione di un’area adibita ad un boschetto scolastico modello, delimitato da una cornice di pali di castagno delle dimensioni di metri 3×1 (oppure 3×2) e composto da 3 alberelli autoctoni e da 8 (oppure 16) specie arbustive, secondo le esigenze di spazio della scuola e la conformazione del giardino scolastico;

• un incontro formativo sulla gestione del boschetto scolastico e sulle potenzialità della didattica all’aperto destinato a docenti della scuola e genitori interessati. L’incontro sarà della durata di 2 ore, si svolgerà in orari pomeridiani (orario indicativo 17.00 – 19.00), in date da definirsi. 

• un ciclo di tre incontri educativi per gli alunni, a cura dei Servizi educativi dell’Orto Botanico di Bergamo, da svolgersi nel giardino o in aula, della durate di due ore ciascuno.

􏰬􏰈􏰏􏰎􏰇 􏰔􏰄􏰅􏰞􏰇􏰏􏰎􏰇E se realizzassimo anche l’orto scolastico? Ogni scuola di qualsiasi istituto comprensivo, può richiedere la realizzazione di un orto scolastico comprensivo di due aiuole a terra e di un cassone rialzato.

per informazioni: educazione@ortobotanicodibergamo.it – Tel.: 035/286065
scarica la locandina BOSCHETTI_POSTER_DEF

􏰬􏰇􏰃􏰑􏰈 􏰊 􏰁􏰎􏰎􏰇􏰞􏰇􏰎􏰦 􏰅􏰊􏰋􏰃􏰁􏰎􏰇􏰞􏰅 􏰔􏰄􏰅􏰏􏰏􏰈 􏰑􏰁 􏰏􏰃􏰋􏰈􏰑􏰁 􏰊􏰅􏰑􏰑􏰁 􏰊􏰋􏰄􏰁􏰎􏰁 􏰃􏰈􏰒􏰔􏰑􏰅􏰏􏰏􏰇􏰞􏰁 􏰊􏰇 􏰝 􏰈􏰄􏰅 􏰙􏰚 􏰈􏰄􏰅 􏰗 􏰖 􏰇􏰉􏰃􏰈􏰉􏰎􏰄􏰇􏰛􏰓 􏰚 􏰈􏰄􏰅 􏰊􏰇 􏰟􏰈􏰄􏰒􏰁􏰆􏰇􏰈􏰉􏰅 􏰊􏰈􏰃􏰅􏰉􏰎􏰇􏰓 􏰇􏰉􏰃􏰈􏰉􏰎􏰄􏰇 􏰔􏰄􏰅􏰔􏰁􏰄􏰁􏰎􏰈􏰄􏰇 􏰅 􏰏􏰋􏰔􏰅􏰄􏰞􏰇􏰏􏰇􏰈􏰉􏰅 􏰁􏰑􏰑􏰁 􏰃􏰈􏰉􏰏􏰅􏰕􏰉􏰁 􏰊􏰅􏰇 􏰒􏰁􏰎􏰅􏰄􏰇􏰁􏰑􏰇 􏰭 􏰝􏰮􏰮􏰓􏰮􏰮