Nella Valle della Biodiversità: tra i rosmarini con Gianfranco Cattaneo

Notizie

Lo spettacolo del risveglio primaverile dell’Orto Botanico in Città Alta e della Valle della Biodiversità ad Astino in questo periodo ci è precluso per la drammatica pandemia che fortunatamente non influenza i cicli della natura.

Lo spunto per scrivere del nostro museo vivente mi è stato fornito da alcune foto della fioritura di diverse varietà di #rosmarini che la nostra associazione Amici dell‘Orto Botanico di Bergamo ‘Lorenzo Rota’ Valle della Biodiversità ha donato alla Valle della Biodiversità lo scorso anno.

Il rosmarino è un arbusto mediterraneo, ma è emozionante pensare che il microclima di Astino abbia permesso la fioritura in contemporaneamente ai rosmarini affacciati sul mare. Ci troviamo di fronte a una delicata tavolozza di colori: bianco, rosa, violetto, blu; di forme che spaziano dall’arbustivo al prostrato, dal colonnare al ricadente con foglie aghiformi dalle colorazioni cangianti dal verde argenteo al verde scuro sino a ibridi giallo dorato.
Le immagini non possono però rendere i profumi; il rosmarino oltre che essere una delle erbe aromatiche più diffuse in cucina è componente essenziale di profumi per la ricchezza di oli essenziali con sentori di incenso, canfora, agrumi. Se potessimo inoltre visitare ora la collezione, noteremmo una vivacissima presenza di api in quanto preziosa essenza mellifera.
Spero di avervi reso partecipe di un’emozione evocata da una #biodiversità temporaneamente preclusa alla visita.

Concludo precisando che la valle si è arricchita di questa collezione di quaranta varietà di rosmarini da un’idea condivisa tra l’associazione Amici dell’Orto Botanico di Bergamo e la cooperativa Il Sole e la Terra con cui condividiamo l’impegno per la salvaguardia della biodiversità e la difesa ambientale.

Mi sono occupato di persona dell’acquisto presso un vivaio piemontese specializzato in soli rosmarini (in catalogo se ne contano 180 varietà) non tutti però adatti al clima del Nord. L’insieme di quaranta varietà rappresenta quindi un’importante collezione unica nel panorama degli orti botanici italiani.
Se avrete la pazienza di seguirmi la volta prossima accennerò alle note botaniche con divagazioni su curiosità storiche del rosmarino.

Gianfranco Cattaneo è Presidente dell’associazione Amici dell’Orto Botanico di Bergamo dal 2018, cardiologo, grande appassionato di botanica e giardinaggio, socio delle associazioni Amici dei Giardini Hanbury, ADIPA e Giardino e Paesaggio.